Protocollo per il rientro in sede con le disposizioni Covid-19

COVID 19 raccolta fondi Università di Padova

Protocollo per il rientro in sede con le disposizioni Covid-19

Carissimi Soci,
in attesa che AssoArma autorizzi a riprendere le attività a partire dal 18 p.v. si invia in allegato il regolamento che dovrà essere rispettato, a salvaguardia della nostra salute, fino a nuove disposizioni emanate dal Governo o dalla Regione Veneto.
Consiglio di leggere attentamente il regolamento di seguito elencato. Ad esso si uniscono le misure igenico-sanitarie consigliate dalla Università di Padova in formato PDF.

Grazie
Presidente della A.A.A. di Padova
Gen. B. A. (r) Dott. Piergiorgio Manzan

Regolamento premessa

Il presente documento intende fornire indicazioni sulle procedure di base da seguire per il rientro nelle strutture di AssoArma in modo da preservare la salute dei soci e contenere, anche per il tramite della salubrità e sicurezza degli ambienti di lavoro e delle modalità lavorative, il rischio di contagio da COVID-19 nel rispetto dei principi di precauzione, proporzionalità e ragionevolezza.

Occorre ricordare che, anche in considerazione della comparsa recente del virus e della sua diffusione nonché delle implicate, rilevanti incertezze, ogni attività deve essere guidata dalla prudenza e dall’attenzione, oltre che dal rigoroso rispetto delle norme vigenti e delle disposizioni via impartite dal Governo e dalla Regione Veneto se più restrittive, le quali tutte si intendono qui richiamate.
Si rammenta come la prima e più efficace misura di sicurezza sia l’esercizio costante e attento di un comportamento responsabile da parte di ciascuno attraverso le seguenti azioni:

  • Rispetto individuale delle norme igieniche e del distanziamento sociale;
  • Utilizzo corretto dei dispositivi di protezione;
  • Mantenimento di condizioni di pulizia e igiene degli ambienti di lavoro (anche con azioni personali):

Le indicazioni di base contenute nel presente Protocollo sono state redatte tenendo in considerazione, anche sul piano metodologico, il “Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategia di prevenzione” pubblicato dall’INAIL.

Le disposizioni contenute nel presente Protocollo si applicano a chiunque abbia accesso alle strutture di AssoArma, compresi i dipendenti di enti terzi la cui sede di lavoro e/o attività sia presso la sede della Sezione AAA di Padova.

L’accesso alle Strutture di AssoArma avviene attraverso entrate contingentate. Occorre avere sempre cura che all’entrata e all’uscita dall’edificio venga rispettata la distanza interpersonale di almeno 1 metro ed evitata ogni forma di assembramento.  L’accesso alle strutture avviene indossando la mascherina chirurgica e guanti o liquido igienizzante per mani. L’uscita avvera per via diversa da quella di entrata.

Si ricorda che:

  • Vanno rispettate le misure indicate dal decalogo del Ministero della Salute;
  • Chiunque presenti febbre (oltre 37.5°), tosse, difficoltà respiratorie o altri sintomi quali mialgie diffuse, ageusia (assenza di gusto) e anosmia (perdita olfatto) dovrà rimanere presso il proprio domicilio e contattare immediatamente il proprio Medico di Medicina Generale (o il Servizio di Continuità Assistenziale) o, in caso di sintomi gravi, il 118;
  • E’ vietato l’accesso ad AssoArma ove, nei precedenti 14 giorni, si abbiano avuto contatti con soggetti risultati positivi al Virus;
  • Vanno rispettate le norme di legge nonché tutte le disposizioni di precauzione e prevenzione dettate delle Autorità e/o disposte dal Presidente A.A.A. di Padova per la gestione dell’emergenza;
  • Vanno osservate le ulteriori e specifiche misure e regole adottate dalla Struttura cui si debba accedere;
  • Si può contattare il Numero Verde 800 462 340 e il numero 1500 di pubblica utilità messo a disposizione per la richiesta di informazioni sull’emergenza legata al COVID-19.

Gli spostamenti all’interno di AssoArma devono essere limitati al necessario, fermo il rigoroso rispetto delle misure previste.
Non sono consentite riunioni degli Organi Collegiali in presenza.
Nello svolgimento di riunioni o incontri di lavoro va privilegiata la modalità da remoto.
Qualora la riunione o incontro avvenga in presenza, va garantito il rispetto della distanza fisica di sicurezza di 1 metro e l’uso della mascherina chirurgica.
Sono annullati, o comunque sospesi/rinviati, tutti gli eventi interni e ogni attività di formazione in aula, che non sia possibile eseguire in modo telematico.
Si raccomanda la periodica aerazione naturale dei locali anche quando sono in funzione impianti di condizionamento/rinfrescamento.
Si accederà alla Sezione attraverso un percorso diverso da quello di uscita.
Salvo specifiche e motivate ipotesi, va garantita e osservata la distanza fisica di almeno 1 metro prevista dal DPCM 26 aprile 2020. In via cautelare si raccomanda l’osservanza della distanza di 1,5 metri.
È vietata ogni situazione di aggregazione, assembramento e affollamento nei luoghi di lavoro e pertinenze, negli spazi comuni.
Nei luoghi di lavoro che comportano la compresenza di persone nello stesso locale e negli spazi comuni, indipendentemente dalla distanza interpersonale, è fatto obbligo di indossare sempre la mascherina chirurgica ed è fatto obbligo di indossare i guanti.
L’accesso agli spazi comuni, va ridotto al necessario e, comunque, adeguatamente contingentato, garantendo frequente aerazione dei locali, turnazione nella fruizione, tempi stretti di sosta all’interno di tali spazi e costante mantenimento della distanza di sicurezza di 1 metro, impiego di mascherina chirurgica e guanti. È garantita la pulizia, con appositi detergenti, delle tastiere, delle maniglie delle porte, dei corrimani e delle porte di accesso all’edificio.

Nel caso in cui una persona presente in AssoArma necessiti di soccorso, i presenti dovranno immediatamente:

  • Verificare di aver indossato mascherina e guanti;
  • Fare indossare alla persona che ha manifestato i sintomi una mascherina chirurgica   (ove non già indossata);
  • Contattare il 118;
  • Fare allontanare dai locali eventuali altri utenti presenti;

Sono sospese tutte la visite e viaggi programmati, fino a risoluzione emergenza COVID–19.

Ai Presidenti della A.A.A., 24° CFT, A.V.S.C.M. e loro delegati e al Tesoriere della A.A.A. è affidato il compito relativo al controllo del rispetto delle prescrizioni qui riportate. 

Il presente documento è stato coordinato e accettato dai Presidenti A.A.A., 24° C.F.T. e A.V.S.C.M.

Pertanto si stabiliscono e si accettano le seguenti regole:

  1. La sede della Sezione A.A.A. di Padova deve adeguare il proprio comportamento/funzioni/operatività alle disposizioni emanate dal Governo e dalla Regione Veneto, ove maggiormente restrittive, in relazione alla pandemia COVID-19 e secondo quanto sopra riportato.
  2. L’operatività della Sezione AAA di Padova è mantenuta nei giorni di mercoledì e venerdì dalle ore 10.00 alle 12.00.
  3.  L’operatività del 24° C.F.T. è mantenuta nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle 12.00 secondo le modalità che lo stesso C.F.T. vorrà darsi.
  4. L’operatività del A.V.S.C.M. è mantenuta nel giorno di lunedì.
  5. L’accesso ai locali della Sezione A.A.A. avverrà attraverso la porta di ingresso principale della palazzina AssoArma e l’uscita avverrà attraverso la porta sita nella sala prospicente l’ufficio della Sezione.
  6. L’accesso e la presenza nell’ufficio della Sezione A.A.A. è consentito solo a due persone contemporaneamente. Per la A.A.A. il Presidente o un suo incaricato e il Tesoriere. Questi dovranno indossare mascherina e guanti.
  7. Durante l’utilizzo degli ambienti gli stessi  dovranno essere arieggiati e sanificati al termine delle attività.
  8. Si dovrà consentire al massimo possibili l’attività di smart working.
  9. Nella sala prospicente l’ufficio potranno essere presenti al massimo 2 persone, munite dei dispositivi di protezione individuale e che dovranno mantenere le distanze interpersonali di sicurezza.
  10. I Soci A.A.A., 24° C.F.T., A.V.S.C.M. potranno accedere ai locali della Sezione A.A.A. solo su prenotazione telefonica, o effettuata tramite e-mail e avendone ricevuto risposta affermativa, specificando i motivi della necessità o indicando le pratiche da espletare oppure se invitati a presentarsi.
  11. I Soci potranno rimanere all’esterno della sede di AssoArma, mantenedo le distanze di sicurezza, indossando i dispositivi di protezione individuale, senza creare assembramento.  
  12. Chiunque acceda ai locali siti nella Sede di AssoArma e alla Sezione A.A.A., deve rispettare le direttive vigenti in quel momento, e riguardanti le norme di comportamento per il COVID -19.
  13. Si potranno tenere delle riunioni per via telematica tra i componenti il C.D. A.A.A..
  14. La sala riunioni del 1° piano sarà utilizzata secondo quanto prescritto dal Governo e dalla Regione Veneto e da AssoArma.

Padova, 8 maggio 2020

Il Presidente della A.A.A. di Padova
Gen. B. A. (r) Dott. Piergiorgio Manzan

Leggi le misure igenico-sanitarie consigliate dalla Università di Padova in formato PDF.


Cerca nel sito

24° Club Frecce Tricolori Padova

24° Club Frecce Tricolori Padova Lino Gorga

Archivio Notizie

Calendario Eventi

Maggio 2020
LUMAMEGIVESADO
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24

Giubileo Lauretano

Aeronautica Militare Giubileo Madonna di Loreto un dono dal cielo

Associazione Italiana Sclerosi Multipla

Associazione Italiana Sclerosi Multipla

Air Shows & Events EU 2020

Europe Air Show Calendar 2019